Echinacea, alleato delle difese immunitarie

Condividi il post su...

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

L’arrivo dell’inverno, si sa, porta con sé i tipici “malanni di stagione”: tosse, raffreddore, influenza, ma anche quella fastidiosa sensazione di spossatezza e stanchezza.

Questo accade perché nel corso dei mesi più freddi il nostro organismo è chiamato a difendersi su più fronti e il nostro sistema immunitario è quindi sottoposto ad uno stress maggiore.

Esistono anche degli alleati naturali che possono aiutarci a stimolare le nostre difese immunitarie: uno di questi è l’Echinacea. Conosciamo meglio questa preziosa pianta.

L’Echinacea è una pianta dalle proprietà straordinarie che cresce spontaneamente in Nord America. Le sue virtù sono note fin dall’antichità: veniva utilizzata dai popoli indigeni per curare piaghe e patologie cutanee, ma anche morsi di serpente e malattie infettive.

L’Echinacea non fa parte della nostra abituale alimentazione: va assunta sotto forma di integratore in tutte quelle situazioni in cui percepiamo la necessità di supportare il nostro sistema immunitario e di migliorare la funzionalità delle prime vie respiratorie.

L’integrazione di Echinacea dovrebbe coprire tutto il periodo compreso tra settembre e marzo.

Per un consumo ottimale è preferibile assumerlo per 20 giorni, sospendere per altri 10 giorni e poi ricominciare: questo susseguirsi di cicli di assunzione aiuta a mantenere elevate le nostre naturali difese.

Redazione Farmacia Chellini

Redazione Farmacia Chellini

Condividi questo articolo!

Se ti è piaciuto il contenuto di questo articolo, lo ritieni interessante o utile, condividilo!

Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Potrebbero interessarti